Coriandolo

exemple Coriandre

Nome latino:

Coriandrum sativum L.

Nome comune:

Coriandolo

Famiglia:

Apiacées

Origini:

Vicino Oriente, Europa meridionale

Parti della pianta utilizzate:

Frutti

 

Descrizione

Si tratta di un esempio di pianta sia aromatica che medicinale. Mentre le foglie del coriandolo sono utilizzate in cucina, sono i semi a contenere le proprietà farmacologiche che vengono utilizzate in fitoterapia.

I semi di coriandolo sono composti da triterpeni, tra cui i derivati dell'acido caffeico e dell'acido clorogenico. Contengono anche furanocumarine, tra cui la coriandrina. Dalla spremitura dei semi di coriandolo si ottiene un olio ricco di grassi. Il coriandolo ha anche un'essenza (dallo 0,1 al 2%) ricca di monoterpenoli (70% linanolo). È questa essenza che viene utilizzata per ottenere l'olio essenziale durante la distillazione dei semi di coriandolo mediante distillazione in corrente di vapore.

Il coriandolo viene utilizzato per favorire la digestione. Infatti, i suoi semi sono carminativi, cioè assorbono i gas e ne facilitano l'espulsione.

I benefici 

Il coriandolo, una pianta utilizzata in cucina per le sue foglie, è usato in fitoterapia per i suoi semi.

È una pianta carminativa che contribuisce al comfort digestivo in caso di gonfiore e flatulenza. Il coriandolo aiuta a mantenere un normale equilibrio dei gas nel tratto digestivo.

 

Pubblicazioni scientifiche

Il coriandolo è oggetto di oltre 676 pubblicazioni scientifiche.

 

I nostri prodotti a base di Coriandolo

  1. 20,40 €
Pagamento Sicuro
Spedizione gratuita da 35,00 €
Servizio clienti dedicato
Garanzia qualità