Angelica

exemple Angélique

Nome latino:

Angelica archangelica L.

Nome comune:

Angelica, Erba degli angeli

Famiglia:

Apiaceae

Origine:

Europa

Parte della pianta utilizzata:

Radici

 

Descrizione

Conosciuta anche come "erba degli angeli", l'angelica è una pianta della famiglia delle Apiaceae che può crescere fino a 2,5 metri di altezza.

 

Utilizzata in fitoterapia per le sue radici o i suoi semi, l'angelica contiene flavonoidi dal ruolo antiossidante (arcangelenone), cumarine e furanocumarine, tra cui l'imperatorina e l'umbelliferone, molecole che inibiscono l'aggregazione piastrinica.

 

L'angelica ha un effetto benefico sulla digestione, stimolando l'appetito e le secrezioni gastriche. Ha anche proprietà antispasmodiche e calma gli spasmi e i dolori intestinali. Inoltre, questa pianta protegge il fegato e facilita l'evacuazione della bile (effetto colagogo).

 

L'Angelica archangelica è antimicrobica, antinfiammatoria e aiuta a regolare il ciclo mestruale. Questa pianta favorisce l'espettorazione e l'eliminazione urinaria. Inoltre, studi in vitro hanno dimostrato che la tintura di frutti di angelica (un preparato farmaceutico a base di alcol) agisce contro la proliferazione delle cellule cancerose grazie all'azione delle furanocumarine.

 

I benefici

L'angelica è tradizionalmente utilizzata per favorire la digestione. Stimola l'appetito e contribuisce al benessere digestivo aiutando a bilanciare il pH fisiologico dello stomaco.

 

La sua azione a livello delle difese naturali favorisce la resistenza fisiologica dell'organismo in caso di condizioni ambientali severe e permette anche di calmare la gola e la faringe.

 

Pubblicazioni scientifiche

L'angelica è oggetto di oltre 2133 pubblicazioni scientifiche.

 

I nostri prodotti a base di Angelica

  1. 27,20 €
Pagamento Sicuro
Spedizione gratuita da 35,00 €
Servizio clienti dedicato
Garanzia qualità